Grotta Urlante

Grotta Urlante
Grotta Urlante

Un paradiso dove gli unici rumori sono lo scrosciare dell’acqua che si getta impetuosa tra le rupi.

La grotta urlante una delle cascate più belle e suggestive della zona, si trova in località Giumella, a circa 3 Km lungo la strada che porta a Firenze, sotto quello che anticamente era chiamato “Ponte a scanno”, poi denominato “Nuovo” per distinguerlo da un ponte più antico crollato.
Fu costruito intorno al XVII secolo e costituisce il punto di attraversamento del fiume Rabbi della antica strada fiorentina. E` formato da un’unica arcata di 16 metri che si eleva su una gola dove le acque del fiume precipitano in un gorgo profondo detto “La grotta urlante”. Ad una estremità del ponte si trova un’antica gualchiera, dove venivano lavorati panni di lana che, dopo il trattamento, erano posti ad asciugare sui rustici balconi ancora visibili sulla facciata.

La bellezza di questa cascata è stata menzionata nel Financial Time nel 2015 grazie al giornalista Michele Tameni, autore del libro “Wild swimming Italy. Alla scoperta dei più bei laghi, fiumi e cascate e terme d’Italia” che la descrive così:
“Non ho mai saputo resistere al fascino di un fiume, strada selvaggia che attraversa boschi, vallate e città.
Risalire un fiume mi ha sempre fatto provare quello strano senso di avventura, di scoperta dell’ignoto, che sin da piccolo mi riempiva di una gioia inspiegabile.
Tuffarsi nella acque fresche e limpide, nuotare con gli occhi a pelo d’acqua, osservando un mondo che appare diverso, selvaggio e sconosciuto, lasciandosi trasportare dalla corrente fino alla prossima spiaggia.
Ho scelto per voi 5 luoghi tra i più affascinanti, almeno per me, tra i quali la grotta Urlante di Premilcuore: sotto un vecchio ponte in pietra il fiume viene inghiottito in una spettacolare voragine tra tumulti e rumori assordanti. La grotta sottostante ospita due piscine naturali abbastanza profonde per tuffarsi dalle rocce che la delimitano.
Subito dopo la grotta si apre un bel laghetto assolato e dall’acqua limpida. Un luogo magico e divertente”.

Si riporta anche la sua testimonianza: “Mi avete chiesto perché avessi scelto Premilcuore come uno dei luoghi da me preferiti tra quelli citati nel volume. Rispondo che Premilcuore è un ottimo esempio dei luoghi di cui sono andato alla ricerca in giro per l’Italia. Non è lontano da città e posti ben più celebri (la riviera e Firenze) ma ha un fiume dalle acque limpide, immerso nel contesto naturale del Parco di notevole bellezza. La suggestiva cascata, la grotta e i laghetti al suo interno, ideali per tuffarsi, giocare e prendere il sole sulle rocce attorno. Lo splendido borgo in cui perdersi ma soprattutto è un paese di persone che hanno capito il valore del loro territorio e che cercano di valorizzarlo e viverlo”.

 

 

Condividi su: Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone